GHEMON – MEZZANOTTE, IL NUOVO ALBUM DAL 22/09

ghemon_tour2
GHEMON “Mezzanotte” – Il NUOVO ALBUM

TOUR IN PARTENZA GIOVEDI 30 NOVEMBRE DA SANTERIA SOCIAL CLUB – Milano

“Mezzanotte” è il nuovo album di GHEMON, disponibile dal 22 Settembre in tutti gli store digitali e in versione cd e vinile per Macro Beats, distribuito da A1 Entertainment.
GHEMON ritorna dopo il grande successo di critica e pubblico del suo ultimo disco “ORCHIdee”, un album che ha cambiato il modo di intendere il rap e la musica black in Italia, interamente suonato con strumenti veri con una ricchezza musicale e lessicale che con la sua forte parte melodica ha portato l’artista di Avellino sempre più verso il cantato, supportato da “Le Forze del Bene”, la band che lo ha accompagnato in un lungo e fortunato tour durato più di due anni. GHEMON, grazie alla grande sinergia che si è andata a creare con la sua band, ha voluto coinvolgere tutti i suoi musicisti nel nuovo album “Mezzanotte”, cimentandosi oltre che nella stesura dei testi e delle melodie anche nella composizione delle musiche, un lavoro che lo ha portato alla creazione di un suono unico e assolutamente inedito che non ha termini di paragone in Italia.
GHEMON continua così a percorrere la sua strada con un album sempre più cantanto che ha l’immediatezza per essere capito da tutti e la profondità capace di coinvolgere ascoltatori più adulti e attenti alle sfumature.

“Mezzanotte”
“Vuoi sapere adesso dove sono? Sono come sotto a un temporale.”

“Mezzanotte” è un album coraggioso, carnale, fisico, la musica come terapia per riemergere da momenti difficili, un bilancio sincero nonostante i successi e gli eccessi, un’autoanalisi dell’uomo Gianluca prima che dell’artista GHEMON. Non uno sfogo, ma le considerazione di un giovane adulto che continua a lavorare su se stesso, rivelando un lato più sporco, diretto, senza filtri nel raccontare il suo mondo interiore dove le cose che prima erano sussurrate con eleganza ora sono urlate con forza.
“Mezzanotte” racconta di sofferenza e rinascita, solitudine e delusione non come emozioni fine a se stesse, ma come difficoltà da cui trarre insegnamenti positivi per una nuova consapevolezza di sè. Duranti i quattordici brani del disco GHEMON affronta da una diffrente angolazione le donne, i rapporti interpersonali, le cadute e le risalite, nel buio pesto di una galleria la cui fine però lascia sempre intravedere una luce.

“Mezzanotte” è stato interamente suonato da GHEMON e la sua band Le Forze del Bene, formate da Teo Marchese (batteria), Roberto Dragonetti (basso), Raffaele Scogna (tastiere), Chris Lavoro e Ramiro Levy (chitarre) Alessia Marcandalli (voce corista), con l’aggiunta dei fiati di Domenico Mamone e le percussioni di Daniel Plentz. L’album è stato registrato e prodotto tra le Officine Meccaniche e il Red Bull Studio Mobile di Milano da Tommaso Colliva, già vincitore di un Grammy, mentre il master è stato affidato a Giovanni Versari.

Se “ORCHIdee” è stato un primo esperimento di mischiare pop, rap, soul, funk e jazz, “Mezzanotte” è la consacrazione di qualcosa di unico, dove le influenze della musica black si legano al cantautorato italiano riuscendo anche a trovare uno spazio vitale per la tradizione Hip Hop. Mosso dalla sua grande cultura musicale e dalla frenesia della scoperta, GHEMON è riuscito finalmente a riversare su disco tutte le sue influenze e il suo complesso mondo interiore, senza però mai rinunciare alla poetica che gli ha dato il successo.

Le prevendite per la data milanese sono già disponibili: https://goo.gl/W5TR98